Il Comune riprende una nostra proposta: la Settimana Santa fra i beni UNESCO

Settimana Santa Ispica Il Comune ha avviato la procedura per la richiesta di inserimento di uno dei nostri momenti più caratterizzanti e più ricchi di storia e di memoria nel Rei (Registro delle eredità immateriali). Come Pd siamo molto soddisfatti, proponemmo la cosa nell’ormai lontano 2011. In questo modo ci riscattiamo da una quanto mai infelice affermazione di un vecchio assessore alla Cultura di centro-destra in carica fra la fine degli anni ’90 e i primi 2000 che definì “una fesseria” il sito Unesco del tardo-barocco. Dopo quel “lungimirante” giudizio, il sito si fece e Ispica non fu inserita. Il problema è che quell’assessore oggi è a bordo campo che si sta riscaldando per entrare in giunta. Di nuovo alla Cultura?

A beneficio di tutti coloro che desiderano verificare ed approfondire offriamo il link dal quale possono leggere quanto pubblicato sul numero 0 di Pensare il Domani ad Aprile 2011, grazie al contributo di Giuseppina Franzò.

Print Friendly, PDF & Email
Facebook Twitter Plusone Email

Lascia un commento