La Regione dà il via al Piano particolareggiato per la zona artigianale. Roccuzzo e Muraglie: “Risultato positivo grazie al contributo determinante del PD”

Soddisfazione dei consiglieri comunali del Partito Democratico di Ispica, Giuseppe Roccuzzo e Pierenzo Muraglie, per il “nulla osta” della Regione all’autorizzazione a redigere il Piano particolareggiato per gli insediamenti produttivi, i cosiddetti PIP, in seno alla Zona Artigianale.

“In un momento in cui il pensiero di tutti è rivolto solo ed esclusivamente alla crisi – dichiara Giuseppe Roccuzzo – questo risultato rappresenta un importante segnale per coloro che guardano con preoccupazione a questi momenti difficili. Continua a leggere

Il Pd torna a chiedere le dimissioni del sindaco dopo il passaggio all’opposizione di Cantiere Popolare. Stornello: ”Leontini era il big sponsor del sindaco che non ha più la maggioranza in Consiglio”

“Con Il passaggio all’opposizione del gruppo dell’on. Leontini si è sancito definitivamente il fallimento del progetto politico del centro-destra e l’Amministrazione non ha più la maggioranza in Consiglio comunale: il sindaco ne prenda atto e si dimetta”. Lo afferma il segretario del Partito Democratico di Ispica, Gianni Stornello, dopo la costituzione in Consiglio comunale del gruppo di Cantiere Popolare, che fa capo all’on. Innocenzo Leontini, e la sua netta collocazione all’opposizione rispetto all’Amministrazione in carica.

“Leontini – afferma Stornello – è stato il big sponsor del sindaco e del progetto politico che ha portato il centro-destra a governare la città dal 2005 ad oggi. Venendo meno Leontini e i suoi uomini si apre una fase politica caratterizzata non solo da grande instabilità ed incertezza in Consiglio comunale, visto che il sindaco non ha più la maggioranza, ma si sancisce definitivamente il fallimento di un’idea Continua a leggere

Danneggiate le opere di Salvo Monica che il Comune dovrebbe custodire

Danneggiate le opere di Salvo Monica, lo scultore e poeta ispicese scomparso, che l’artista aveva donato al Comune di Ispica perché le custodisse e le valorizzasse, ed oggi esposte al Mercato. A Maria della Resurrezione di Lazzaro, gruppo scultoreo fra i più noti ed apprezzati, manca un dito della mano destra, mentre tutte le altre sono in uno stato di incuria determinato dall’inadeguatezza del locale in cui si trovano. La denuncia viene dal Partito Democratico cittadino che rileva come l’artista ispicese meriti un ricordo diverso per lo spessore e il dovuto rispetto che si deve ai suoi lavori. Il PD chiede che le opere tornino a Palazzo Bruno, quando la sede municipale sarà di nuovo fruibile, e, nell’attesa, chiede che vengano sottoposte ad una tutela ed una sorveglianza straordinarie. Il segretario del Partito Democratico, Gianni Stornello, si chiede inoltre che fine abbiano fatto le altre sculture, i medaglioni, i bassorilievi, i disegni che Monica ha donato negli anni al Comune e chiede all’Amministrazione di presentare il loro inventario ed un piano di fruizione da parte del pubblico.

“Nel generale clima di declino che registriamo ad Ispica – dichiara il segretario del PD, Gianni Stornello Continua a leggere

La situazione finanziaria al Comune di Ispica, Il Pd dal prefetto per illustrare le sue proposte e per chiedere di controllare il corretto impiego dei trasferimenti

Il prefetto di Ragusa Giovanna Cagliostro ha ricevuto ieri i consiglieri comunali del Partito Democratico di Ispica, Pierenzo Muraglie e Giuseppe Roccuzzo, accompagnati per l’occasione dall’on. Roberto Ammatuna. L’incontro era stato richiesto al rappresentante del governo per illustrare le proposte del PD in ordine alla crisi finanziaria del Comune di Ispica, per chiedere una vigilanza straordinaria sul corretto utilizzo dei fondi in arrivo al Comune e perché l’Amministrazione comunale eviti strumentalizzazioni di natura elettorale e politica, in primo luogo a danno dei dipendenti comunali. Soddisfatti dell’incontro i rappresentanti istituzionali del Partito Democratico che hanno avuto modo di constatare la sensibilità del prefetto sui temi trattati, soprattutto riguardo alle difficoltà che in questo periodo, reso già critico dalla situazione economica generale, stanno attraversando i dipendenti comunali, senza stipendio da luglio, e i fornitori del Comune, non pagati da mesi e alcuni, addirittura, da anni. Continua a leggere

Sit-in dei comunali di Ispica per chiedere gli stipendi. La solidarietà e le proposte del PD. “La crisi finanziaria è strutturale, occorre alienare il patrimonio pubblico inutilizzato: si vendano a prezzo politico i lotti della zona San Giuseppe”


Il Partito Democratico esprime solidarietà ai dipendenti comunali di Ispica che domani mattina terranno un sit-in davanti a Palazzo di città per il mancato pagamento degli stipendi dal mese di luglio compreso. Nel ricordare come il PD stia seguendo molto da vicino, anche grazie all’on. Roberto Ammatuna, lo sblocco dei trasferimenti regionali da parte della Conferenza Regione-Autonomie locali, il Partito Democratico pone l’accento sul carattere strutturale della situazione finanziaria del Comune di Ispica, vicina al dissesto. Il PD propone interventi risolutivi del problema rispetto al quale i trasferimenti di risorse da parte dello Stato e della Regione, peraltro in diminuzione, non bastano. Il Partito Democratico sostiene che il primo segnale in questa direzione è la vendita del patrimonio immobiliare inutilizzato ed in particolare dei suoli della zona di San Giuseppe, estesi in un’area di 100mila metri quadrati che, destinati in parte all’edilizia residenziale e lottizzati, possono essere venduti a prezzo politico, venendo così in aiuto alle famiglie e alle imprese artigiane. Continua a leggere

Regionali, disagio nel Pd di Ispica: “Crocetta sia presidente di rottura e non di ricomposizione di vecchi schemi”

Il Partito Democratico di Ispica chiede chiarezza sulle alleanze in vista delle elezioni regionali del 28 ottobre e crede nel ruolo che il PD è chiamato a svolgere in Sicilia in direzione del cambiamento e del superamento delle logiche di potere che hanno ispirato le politiche degli ultimi anni. A Rosario Crocetta il Partito Democratico di Ispica chiede di essere un presidente di rottura e non di ricomposizione di vecchi schemi. Questo, in estrema sintesi, il risultato della riunione di Coordinamento cittadino cui il PD è pervenuto dopo una disamina dell’attuale fase politica.

“C’è un grande disagio – rileva il segretario cittadino del PD, Gianni Stornello – fra i dirigenti ispicesi del partito, disagio indotto da alcune scelte del candidato presidente Crocetta e da notizie di stampa su presunti accordi con gli “autonomisti” di Miccichè e di Lombardo con i quali costituire un’alleanza dopo le elezioni regionali. Continuiamo a credere nella qualità della candidatura di Rosario Crocetta – continua Stornello – per la sua storia personale e politica, per il suo impegno per la legalità, per la sua esperienza di parlamentare e di sindaco di una città come Gela. Continua a leggere

In arrivo i trasferimenti della Regione per il Comune di Ispica. Muraglie e Roccuzzo (PD): “Determinante il contributo degli uomini del PD”

Entro ottobre arriveranno al Comune di Ispica i saldi dei trasferimenti trimestrali maturati dovuti dalla Regione. E’ il risultato della Conferenza Regione-Autonomie locali che si è svolta proprio oggi a Palermo e che costituirà per il Comune di Ispica una boccata d’ossigeno che consentirà il pagamento degli stipendi ai dipendenti, che non li percepiscono da luglio, e di alcuni crediti ai fornitori. Lo sostengono i consiglieri comunali del Partito Democratico, Pierenzo Muraglie e Giuseppe Roccuzzo, sottolineando come sia stata determinante per il raggiungimento di questo risultato l’azione concentrica e di stimolo svolta da Ispica dal gruppo consiliare democratico e a Palermo dal deputato regionale del Pd, Roberto Ammatuna. Continua a leggere