Giro-pizza di autofinanziamento

giropizza partito democraticoVenerdì 28, ore 20:30, faremo un giro-pizza di autofinanziamento al Tre Stelle di Piazza Unità d’Italia. La serata è aperta a consorti, fidanzati e amici. Inviteremo i parlamentari Venerina Padua (Camera dei Deputati) e Giuseppe Digiacomo (Ars). Costo €12 a persona (10€ per gli studenti e i disoccupati). Sarà un bel modo di stare tutti assieme.

Prenotazioni entro mercoledì. Contattare Pierenzo Muraglie.

Evento su facebook

“Chi ha dato l’ordine di rimuovere i rifiuti davanti alla sala del vice sindaco lo dica pubblicamente e si dimetta”. Il segretario del Pd interviene sul caso Pellegrino

Salone Pellegrino immondizia ispicaChi ha dato l’ordine di spostare i rifiuti dalla sala del vice sindaco Pellegrino deve venire subito allo scoperto e si deve dimettere. Lo afferma il segretario cittadino del Partito democratico di Ispica Gianni Stornello che interviene sulla vicenda per la quale risultano denunciati lo stesso vice sindaco e tre dipendenti comunali.

“Capiamo – afferma Stornello – che è troppo pretendere le dimissioni da quegli stessi amministratori che hanno fatto fallire un Comune e che solo per questo avrebbero dovuto dimettersi da tempo. La vicenda che ha al centro il vice sindaco Cesare Pellegrino è emblematica – secondo l’esponente del Pd – di come al Comune di Ispica si gestiscono la cosa pubblica e il personale dipendente. Se Pellegrino è parte offesa lo diranno le indagini. Ma le indagini – precisa Stornello – dovranno chiarire anche chi ha dato disposizioni a due operai comunali di rimuovere i rifiuti accatastati davanti alla sala del vice sindaco e di farlo solo per lui. Continua a leggere

Figli e figliastri del Sindaco Rustico

Rustico Sindaco Bocciato I Giovani Democratici di Ispica esprimono preoccupazione e sdegno per quello che sta accadendo negli ultimi giorni a Ispica. Sebbene il comune si trovi in dissesto,per colpa di questa amministrazione immoralmente spendacciona, capitanata dall’impavido e irriducibile sindaco Rustico, ci troviamo nostro malgrado ad assistere a delle situazioni paradossali, in cui alcuni commercianti vengono trattati da cittadini di serie B e altri invece da pashà. Infatti, così come prevede la procedura di dissesto, da una parte vengono innalzate tutte le aliquote delle tasse e dei tributi comunali, come la cosap aumentata del 700%, dall’altro invece vediamo beni comunali concessi in comodato d’uso gratuito per 6 anni (Delibera G.M. n. 53 del 06-06-2013). Altri cittadini invece vengono proprio dimenticati, come la famiglia Milana, sfrattata dal chiosco di Piazza Regina Margherita e ancora in attesa di poter tornare nel chiosco di piazza Unità d’Italia. Continua a leggere

L’Oasi degli anziani affidata ad un privato, Muraglie e Roccuzzo (Pd): delibera da ritirare, serve il bando

oasi degli anziani ispicaLa concessione a privati dell’Oasi degli anziani di Santa Maria del Focallo, data in comodato gratuito per sei anni ad una società, provoca la protesta dei consiglieri del Partito democratico, Pierenzo Muraglie e Giuseppe Roccuzzo, che definiscono l’iniziativa come “una nuova e grave privatizzazione di uno spazio pubblico”, chiedendo il ritiro della delibera e l’emissione di un bando per coinvolgere più privati e assicurare il ruolo pubblico dell’area. “Un’Amministrazione che si vede arrivare una richiesta di concessione di quell’area, non sappiamo fino a che punto spontanea o concordata, avrebbe dovuto – afferma Pierenzo Muraglie – verificare con un apposito bando se altri privati fossero stati interessati a sviluppare un progetto per una sua adeguata valorizzazione e poi vagliare le varie proposte e sceglierne una, la migliore, la più conveniente per il Comune, cioè per la collettività. Continua a leggere

Niente medico nell’ambulanza di Ispica, Muraglie: “Un altro diritto negato per l’inefficienza delle nostre rappresentanze istituzionali”

autombulanza ispica“L’ambulanza medicalizzata è un altro diritto che ad Ispica viene negato”. Lo sostiene il capogruppo del Partito democratico in Consiglio comunale Pierenzo Muraglie che accusa l’Amministrazione di essere completamente disinteressata al problema.

“Assistiamo ad un continuo crollo del prestigio di Ispica in tutti i campi – afferma Muraglie – senza che l’Amministrazione muova un dito per rivendicare ed ottenere veri e propri diritti. Il dissesto finanziario sta diventando la maschera dietro la quale il sindaco e i suoi stretti e sempre più ridotti seguaci si nascondono. Ma col fatto che Ispica non abbia il medico a bordo dell’ambulanza la situazione finanziaria non c’entra. Solo qualche giorno fa abbiamo visto assegnare, secondo quanto riportato dalla stampa, a Scicli e Comiso l’ambulanza medicalizzata. Ovviamente ne siamo contenti. Ma – si chiede il capogruppo del Pd – perché a Comiso e Scicli sì, pur avendo questi due centri altrettanti ospedali dotati di Pronto soccorso, ed Ispica no? Continua a leggere