Adozione irregolare del Prg, la Regione diffida il Comune

Ispica mappa La Regione ha diffidato il Comune di Ispica ad autorizzare o consentire interventi urbanistico-edilizi a seguito dell’adozione del Piano regolatore generale dell’aprile 2011 alla quale, dopo non oltre dieci giorni, sarebbe dovuta seguire la pubblicazione che, invece, non è mai avvenuta. Lo denuncia il capogruppo del Partito democratico in Consiglio comunale, Pierenzo Muraglie che rileva come la diffida della Regione di fatto blocca l’edilizia in città, settore già fortemente provato dalla gravissima crisi. Nel sostenere che si consuma in questo modo l’ennesima figuraccia da parte di un’Amministrazione sempre più allo sbando e del tutto lontana dagli interessi veri di Ispica, il rappresentante del Pd sostiene che l’unica via d’uscita è la revoca dell’adozione di quel Piano regolatore per la quale rivolge un invito a tutti i consiglieri di opposizione. Continua a leggere