Convalidato il congresso del Pd di Ispica, segretario e direttivo eletti con il cento per cento dei voti validi

Congresso pd ispica stornelloLa Commissione provinciale per il congresso del Partito democratico ha convalidato il congresso del Pd di Ispica, tenuto sabato scorso. Ha dichiarato regolarmente eletti, con il cento per cento dei voti validi, il segretario Gianni Stornello e il Coordinamento da lui proposto è frutto di un accordo unitario nel partito. Con la decisione dell’organismo provinciale di garanzia, si chiude sul piano formale la vicenda legata al rinnovo delle cariche nel Pd cittadino.

La riconferma del segretario Stornello è legata all’elezione di un nuovo Coordinamento nel quale figurano volti nuovi, diversi giovani e molte donne. I nomi nuovi sono quelli di Carmela Gradanti (insegnante in pensione) Pietro Caruso (laureando in Scienze politiche), Giuseppe Fronte (architetto), Silvia Calascibetta (insegnante), Gianna Cataudella (casalinga), Paola Tonaca (insegnante). Risultano invece riconfermati Pietro Aprile, Giovanni Barone, Salvatore Belluardo, Salvatore Carpanzano, Salvatore Carpintieri, Diego Ciranda, Carmelo Cirmena, Gabriella Cocuzza, Carmela Corallo, Antonino Fermo, Evelyn Floriddia, Giovanni Gambuzza, Antonino Gianì, Mattia Moltisanti, Concetta Salerno, Enzo Spatola, Giovanni Tringali. Sono componenti di diritto i consiglieri comunali Pierenzo Muraglie e Giuseppe Roccuzzo.

Nei prossimi giorni il presidente dell’Assemblea congressuale Diego Ciranda convocherà il Coordinamento per il suo insediamento e per l’attribuzione delle cariche interne.

 

Sabato 26 Congresso cittadino del Pd di Ispica

Sezione PD IspicaSi terrà sabato 26 ottobre alle 17 nella sede di via Ruggero Settimo, 12, il Congresso cittadino del Partito democratico di Ispica. Gli iscritti al Pd saranno chiamati ad eleggere il segretario cittadino ed il Coordinamento e a votare sui candidati a segretario provinciale e i delegati per l’Assemblea e la Convenzione provinciale.

Inizia così la lunga fase congressuale del Pd che si concluderà l’8 dicembre con le primarie per l’elezione diretta del nuovo segretario nazionale.

Il programma del congresso prevede una breve relazione del segretario cittadino uscente, Gianni Stornello e la presentazione dei candidati alla segreteria provinciale del partito che sono Giuseppe Calabrese, Mario D’Asta e Giovanni Denaro. Seguirà un dibattito, quindi le votazioni. Le candidature a segretario cittadino potranno essere presentate anche nel corso dello svolgimento del congresso: a ciascuna candidatura a segretario sarà collegata una lista per il Coordinamento. Per la prima volta, infatti, il segretario cittadino del Pd verrà eletto direttamente dagli iscritti.

Ma a Londra sanno che anche Ispica fa parte dei “luoghi di Montalbano”?

loggiato di sinatra ispica Esplode all’estero la Montalbano-mania, con riflessi straordinari sul turismo per i luoghi dove le varie serie della rivisitazione televisiva dei romanzi di Andrea Camilleri sono state ambientate. Ispica, che fa parte a pieno titolo dei cosiddetti “luoghi di Montalbano”, potrebbe approfittarne e il Partito democratico propone all’Amministrazione comunale l’adozione di alcune misure per sfruttare i flussi che, grazie anche all’Aeroporto di Comiso, si stanno concentrando nella zona.

“In Gran Bretagna – dichiara il segretario del Pd, Gianni Stornello – la BBC sta dando “Il commissario Montalbano” e proprio da lì gruppi organizzati sfruttano la linea aerea Londra-Comiso chiedendo espressamente di vedere i luoghi che sono stati il set della fiction. Ad Ispica sono state girate scene importanti, specie delle serie più recenti. Ricordiamo fra gli altri il loggiato del Sinatra e i diversi interni, come quelli della società operaia “Garibaldi”, di Palazzo Modica di corso Garibaldi e del casino Bruno di Belmonte. Ci chiediamo perché non ne stiamo approfittando. Continua a leggere

Basta cause. Adottino misure straordinarie per l’assistenza sociale e poi si dimettano

Comune di Ispica“Ora basta cause: il sindaco prima destini le somme per le spese legali all’assistenza sociale e poi si dimetta”. Dopo la sentenza della Corte dei conti a sezioni riunite che ha confermato l’esistenza del dissesto finanziario al Comune di Ispica, il segretario del Partito Democratico Gianni Stornello propone di destinare i fondi per le spese legali ai più deboli e chiede al sindaco di dimettersi. L’ennesima sentenza sulla situazione finanziaria del Comune di Ispica segna, secondo il Pd, una netta sconfessione delle politiche di bilancio del centro-destra e il fallimento delle strategie definite “avventurose” dell’Amministrazione per evitare il dissesto che hanno comportato ulteriori spese per il Comune.

“Diciamo basta: i denari degli ispicesi non possono essere buttati per spese legali inutili, come la stessa Corte dei conti ieri ha detto: il dissesto – dichiara il segretario Stornello – c’è. L’Amministrazione se ne deve fare una ragione ed assumersi la responsabilità non solo della bancarotta del Comune ma anche del fallimento dei tentativi avventurosi per cercare di evitarlo. Con la sentenza di ieri il Comune è stato condannato al risarcimento complessivo di 8mila euro (oltre IVA e oneri vari) per Presidenza del Consiglio dei ministri, Ministero degli Interni, Ministero dell’Economia e delle Finanze e Prefettura di Ragusa ai quali hanno avuto l’ardire di fare causa. Considerando i ricorsi al Tar, al Cga, alle Sezioni riunite della Corte dei conti, fra spese per avvocati e risarcimenti, butteremo a mare oltre 25mila euro. Continua a leggere

Proposta Pd all’Amministrazione: un grazie dalla sua città al maresciallo Carmelo Floriddia

Sbarco SampieriUna targa o una medaglia di ringraziamento e di elogio al maresciallo dei Carabinieri Carmelo Floriddia. La propone il Partito democratico di Ispica all’Amministrazione comunale, ricordando come il gesto di coraggio e di altruismo dimostrato in occasione del recente, tragico sbarco di immigrati a Sampieri sia opera di un ispicese che, incurante dei rischi, si è tuffato in mare per salvare quante più persone era possibile da annegamento certo.

Sorprende come l’Amministrazione comunale abbia fino ad oggi ignorato questo gesto che è valso al maresciallo Floriddia riconoscimenti ad altissimo livello istituzionale, dalla Presidente della Camera Boldrini, al Ministro della Difesa Mauro, e spazi molto importanti sulla stampa nazionale.

Sappiamo che in questi casi il semplice e simbolico gesto di ringraziamento ed apprezzamento da parte della propria città vale molto di più di tante altre attestazioni, siano pure esse autorevoli. Ecco perché proponiamo all’Amministrazione comunale di rendersi interprete del sentimento di orgoglio della comunità locale per uno dei suoi più impegnati ed intraprendenti componenti.