Prima i programmi, poi le candidature. Obiettivo: un’Amministrazione progressista e di cambiamento

consultazioni pd kennedy ispicaIl circolo del Partito democratico “John Fitzgerald Kennedy” di Ispica lancia una serie di iniziative per la costituzione di un’“Amministrazione riformista, progressista e di cambiamento” in vista della futura tornata elettorale amministrativa che si terrà nella primavera del prossimo anno. Siamo impegnati in una attenta azione di ascolto della città e delle sue categorie produttive. Dopo aver incontrato i cittadini e i titolari di esercizi commerciali dell’Area costiera, con cui sono stati analizzati i problemi e le prospettive della fascia che va da S. Maria del Focallo alla Marza, il circolo “Kennedy” parlerà con tutte le categorie produttive e sociali per elaborare scelte programmatiche concrete e fattibili. Nello stesso tempo proseguono i nostri incontri con il circolo Pd di via Ruggero Settimo e con buona parte delle forze politiche cittadine. L’obiettivo è quello di costruire un’alleanza di governo con coloro che non hanno preso parte alla catastrofica gestione amministrativa degli ultimi anni. Per risanare i danni prodotti dal centro-destra che ha causato il dissesto del Comune, il circolo “Kennedy” è pronto a lavorare con tutti quelli che si sentono parte di un progetto riformista e progressista di cambiamento. Fatte salve le reciproche identità, il circolo “Kennedy” intende discutere innanzitutto di progetti, quindi di candidature, per individuare una sintesi forte e convincente. La natura della nostra azione sarà sempre improntata alla chiarezza e alla trasparenza, per rispetto verso le forze politiche con cui stiamo dialogando e soprattutto verso i cittadini, che non tollerano più logiche oblique e poco trasparenti, ma esigono dalla politica serietà, correttezza e trasparenza. A questo proposito invitiamo simpatizzanti e amici a seguire, anche sui social network e sul nostro sito web, il lavoro che stiamo portando avanti nell’interesse esclusivo degli ispicesi.

Otto circoli del Pd ibleo annunciano iniziative politiche comuni

areadem 8circoliI segretari di otto circoli del Partito democratico della provincia di Ragusa hanno deciso di organizzare una serie di iniziative comuni sul territorio, per superare la fase di stallo in cui il Pd provinciale continua a versare. Si tratta dei rappresentanti dei circoli “Pippo Tumino” e “Rinascita democratica” del capoluogo, del Pd di Modica e Scicli, del costituendo circolo “John Fitzgerald Kennedy” di Ispica e dei circoli Pd di Monterosso Almo, Giarratana ed “Enrico Berlinguer” di Chiaramonte Gulfi. Tutti si rifanno alle posizioni della senatrice Venerina Padua e in ambito nazionale all’area Renzi e all’area Dem che, alle primarie dello scorso 8 dicembre, hanno fatto risultare quella di Ragusa ancora una volta la provincia più renziana del Mezzogiorno. “La Politica, quella con la P maiuscola – dicono in una nota i rappresentanti degli otto circoli – è la migliore risposta al crescendo di provocazioni interne, culminate con le affermazioni improvvide di un segretario provinciale “dimezzato”, forse eccessivamente nervoso per il clamoroso flop di una festa che dell’Unità aveva solo l’arbitrario ricorso ad un brand storico e prestigioso, nonostante il soccorso di leader privi di attualità. All’arroganza e all’incapacità di confronto democratico, i segretari di otto circoli e la parlamentare nazionale che ha vinto le primarie oppongono il Pd che non condivide una visione del partito ipparino-centrica, che è lontano da pratiche politiche fondate su prevaricazioni, mancato rispetto delle regole, confronto degenerato in scontro fisico e morale. Perché Denaro ha affermato “Se ne vada chi dissente” salvo poi fare retromarcia e proporre lo specchietto per le allodole della pacificazione? Continua a leggere