Al via la riqualificazione del Parco Forza, progetto sostenuto dal Pd e dall’on. Nello Dipasquale. Ecco in cosa consisterà

Mercoledì 27 febbraio alle 11,30 saranno consegnati i lavori di riqualificazione e valorizzazione funzionale del Parco archeologico regionale della Forza. Si tratta di un intervento notevole per un impiego di 2milioni 224mila euro di fondi comunitari nell’ambito del PON “Cultura e sviluppo” FESR 2014-2020. Il progetto, avviato dalla Soprintendenza ai Beni culturali di Ragusa, è stato seguito sin dai suoi primi passi dall’on. Nello Dipasquale, trattandosi di un intervento pienamente condiviso dal Pd e dall’Amministrazione comunale di Ispica per il rilancio del Parco Forza.

Previsti il rifacimento dei percorsi, la ricostruzione della tettoia del palazzo Marchionale, per consentirne una maggiore protezione, la costruzione di un nuovo locale per l’accoglienza dei visitatori, più confortevole anche per il personale addetto, la ristrutturazione dell’Antiquarium, la realizzazione di un palchetto mobile per migliorare la fruizione del teatro incavato sulla roccia, l’abbattimento di tutte le barriere architettoniche, la disponibilità di una video-descrizione in alta definizione del Centoscale, visto che è impossibile entrarvi per motivi di sicurezza, la realizzazione dell’illuminazione, al fine di rendere fruibile il parco anche nelle ore serali, il rifacimento della recinzione.

Con questi interventi il Parco Forza avrà una fruibilità decisamente diversa a tutto vantaggio dei visitatori e di chi vi lavora.

Il Partito democratico, nell’esprimere massima soddisfazione per questo importante traguardo raggiunto, frutto di anni di attenzioni costanti e di lavoro, ringrazia la Soprintendenza ai Beni culturali, con in testa il soprintendente, l’architetto Calogero Rizzuto, e il dottor Giovanni Di Stefano, direttore del Polo museale della provincia di Ragusa, di cui il parco Forza fa parte.

I lavori dureranno cinque mesi, dal primo marzo al 31 luglio. Alla riapertura Ispica e tutto il sistema culturale ed archeologico della provincia avranno un’offerta rivolta a turisti, studiosi ed appassionati più qualificata e sicuramente di grande richiamo.

Primarie del 3 marzo, possono votare anche fuori sede, giovani fra i 16 e i 18 anni, cittadini stranieri. Ecco come

Parte la macchina delle Primarie del 3 marzo, per la scelta del nuovo segretario del Pd fra Nicola Zingaretti, Maurizio Martina e Roberto Giachetti. Fra le tante cose da ricordare c’è quella che possono votare anche

  • studenti, lavoratori ed elettori fuori sede;
  • i giovani di età compresa tra i 16 e i 18 anni non compiuti;
  • i cittadini comunitari non italiani ed extracomunitari in possesso di carta d’identità o del permesso di soggiorno o della ricevuta di richiesta del rinnovo del permesso di soggiorno.

Oltre a dichiarare di essere elettori del Partito democratico, queste persone dovranno obbligatoriamente effettuare la registrazione on-line entro e non oltre le ore 12.00 del 23 febbraio 2019 sul sito internet www.partitodemocratico.it, nell’apposita sezione “Congresso 2019”. Dovranno indicare il proprio nome e cognome, data e luogo di nascita, indirizzo di residenza, estremi di un documento di riconoscimento, e-mail e numero di cellulare, in quale regione, provincia e comune intendono recarsi a votare e, nel caso dei fuori sede, il relativo domicilio temporaneo.

L’elenco degli elettori pre-registrati sarà inviato, a cura dell’organizzazione nazionale, alla Commissione provinciale per il Congresso che avrà l’onere di predisporre un elenco separato degli stessi elettori pre-registrati, con i relativi dati anagrafici e a comunicare agli interessati in quale seggio dovranno recarsi a votare.

Ricordiamo che ad Ispica il seggio sarà allestito nella sede del Circolo Kennedy del Partito democratico, in via Mazzini, 34.

Per ulteriori informazioni si può scrivere a pd.kennedy.ispica@gmail.com o telefonare al 338 7076745.

Un ispicese alla Convenzione nazionale del Pd di Roma

Carmelo Spicuglia del Circolo Kennedy del Partito democratico di Ispica è uno dei tre delegati della provincia di Ragusa alla Convenzione nazionale del Pd che si terrà domenica a Roma per determinare i candidati ammessi alle Primarie del 3 marzo per l’elezione del Segretario nazionale. Con Spicuglia andranno alla kermesse romana Antonella Bellina del Pd di Ragusa e Giusy Brullo di Comiso. L’ispicese Spicuglia e Antonella Bellina rappresenteranno la mozione Zingaretti, risultata maggioritaria ad Ispica e in provincia di Ragusa, Giusy Brullo la mozione Martina.

“Per il partito di Ispica e il Circolo Kennedy – commenta il segretario del circolo Roberto Luca – l’elezione di Carmelo Spicuglia è un bel riconoscimento che premia l’entusiasmo e la passione dei giovani che si avvicinano al nostro partito e che vogliono fare politica dando un contributo di idee importante. Per questo siamo contenti per il fatto che Carmelo abbia voluto fare questa esperienza e che gli amici della mozione Zingaretti e del Pd della provincia di Ragusa abbiano favorito questa presenza giovane ed ispicese fra i mille delegati della Convenzione nazionale di domenica”.