Niente medico nell’ambulanza di Ispica, Muraglie: “Un altro diritto negato per l’inefficienza delle nostre rappresentanze istituzionali”

autombulanza ispica“L’ambulanza medicalizzata è un altro diritto che ad Ispica viene negato”. Lo sostiene il capogruppo del Partito democratico in Consiglio comunale Pierenzo Muraglie che accusa l’Amministrazione di essere completamente disinteressata al problema.

“Assistiamo ad un continuo crollo del prestigio di Ispica in tutti i campi – afferma Muraglie – senza che l’Amministrazione muova un dito per rivendicare ed ottenere veri e propri diritti. Il dissesto finanziario sta diventando la maschera dietro la quale il sindaco e i suoi stretti e sempre più ridotti seguaci si nascondono. Ma col fatto che Ispica non abbia il medico a bordo dell’ambulanza la situazione finanziaria non c’entra. Solo qualche giorno fa abbiamo visto assegnare, secondo quanto riportato dalla stampa, a Scicli e Comiso l’ambulanza medicalizzata. Ovviamente ne siamo contenti. Ma – si chiede il capogruppo del Pd – perché a Comiso e Scicli sì, pur avendo questi due centri altrettanti ospedali dotati di Pronto soccorso, ed Ispica no? Continua a leggere