Proposta Pd all’Amministrazione: un grazie dalla sua città al maresciallo Carmelo Floriddia

Sbarco SampieriUna targa o una medaglia di ringraziamento e di elogio al maresciallo dei Carabinieri Carmelo Floriddia. La propone il Partito democratico di Ispica all’Amministrazione comunale, ricordando come il gesto di coraggio e di altruismo dimostrato in occasione del recente, tragico sbarco di immigrati a Sampieri sia opera di un ispicese che, incurante dei rischi, si è tuffato in mare per salvare quante più persone era possibile da annegamento certo.

Sorprende come l’Amministrazione comunale abbia fino ad oggi ignorato questo gesto che è valso al maresciallo Floriddia riconoscimenti ad altissimo livello istituzionale, dalla Presidente della Camera Boldrini, al Ministro della Difesa Mauro, e spazi molto importanti sulla stampa nazionale.

Sappiamo che in questi casi il semplice e simbolico gesto di ringraziamento ed apprezzamento da parte della propria città vale molto di più di tante altre attestazioni, siano pure esse autorevoli. Ecco perché proponiamo all’Amministrazione comunale di rendersi interprete del sentimento di orgoglio della comunità locale per uno dei suoi più impegnati ed intraprendenti componenti.

Troppi furti, se ne occupi il Comitato provinciale per l’ordine e la sicurezza

carabinieri I furti notturni di varia natura nel territorio di Ispica hanno superato il livello di guardia e segnerebbero un salto di qualità della piccola delinquenza locale che arruolerebbe gli immigrati non più occupati a causa della crisi. Lo sostiene il Partito Democratico di Ispica che propone al sindaco di richiedere una convocazione del Comitato provinciale per l’ordine e la sicurezza al fine di fronteggiare la forte recrudescenza di un fenomeno che l’esiguità degli uomini e dei mezzi della stazione locale dei Carabinieri non riesce a prevenire e reprimere. Per il segretario cittadino del Pd, Gianni Stornello, occorre una specifica attenzione alla complessità del territorio che fra centro urbano, fascia costiera e contrade copre una superficie di circa 150 chilometri quadrati. Continua a leggere

Il PD dopo il ferimento di Scapellato: “Preoccupante salto di qualità”. Chi compie i furti in territorio di Ispica adesso non esita ad uccidere. E l’organico dei Carabinieri resta clamorosamente dimezzato

“C’è un salto di qualità da parte di chi compie i furti nelle case e nelle ville del territorio di Ispica che non può essere sottovalutato, con l’organico della stazione dei carabinieri di Ispica ridotto di oltre la metà”. Lo sostiene il segretario cittadino del Partito Democratico, Gianni Stornello, dopo il tentato omicidio di Alessandro Scapellato, il giovane di 23 anni, trovato in fin di vita, con il cranio fracassato, ieri pomeriggio nella sua casa di campagna, dopo avere sventato, con tutta probabilità, un furto.

“E’ questo – commenta il segretario del PD – il secondo caso in meno due mesi, dopo l’omicidio di Wogdan Wieslaw Drewniak, trovato morto ai primi di giugno in una villa della Marza per avere cercato di impedire, pare, un tentativo di furto o di rapina. I furti nelle case di campagna o della fascia costiera ci sono sempre stati, purtroppo. Adesso però assistiamo a un salto di qualità di chi li compie che non esita ad uccidere o a tentare di farlo se viene scoperto. Tutto questo – denuncia Stornello – mentre la stazione dei Carabinieri di Ispica non può garantire il controllo del territorio per le gravissime carenze di organico: sono in forza alla stazione solo cinque carabinieri sugli undici previsti. Continua a leggere