Nasce “Ora Sì Ispica”, il Comitato per il Sì al referendum costituzionale

OraSI Ispica referendum costituzionaleNasce “Ora Sì Ispica”, il comitato per il Sì al referendum costituzionale di ottobre, fortemente voluto dal presidente del Consiglio Matteo Renzi. Il Comitato è ospitato nella sede del Circolo del Partito Democratico “John Fitzgerald Kennedy”, in via Mazzini 34, ed è coordinato da Roberto Luca, componente il Coordinamento dello stesso circolo “Kennedy”. Obiettivo del Comitato “Ora Sì Ispica” è quello di riunire e mettere in rete i sostenitori del Sì, al di là delle loro appartenenze politiche e della loro militanza, cercando di aprirsi il più possibile ai semplici cittadini che condividono la convinzione che la scelta del Sì rappresenta una grande opportunità di cambiamento della politica e di efficienza nell’azione di governo degli organi dello stato. Il Comitato “Ora Sì Ispica” prenderà delle iniziative già nei prossimi giorni per spiegare i contenuti delle modifiche costituzionali oggetto del referendum confermativo di ottobre.

Se vinceranno i Sì, saranno in vigore diverse riforme alla Costituzione, fra le quali sono degne di nota la riduzione del numero dei parlamentari, con un Senato non più elettivo, l’abolizione del CNEL, l’attribuzione diretta allo stato di materie come l’ambiente, la gestione di porti e aeroporti, trasporti e navigazione, produzione e distribuzione dell’energia, politiche per l’occupazione, sicurezza sul lavoro, ordinamento delle professioni ed importanti modifiche al quorum che rende valido un referendum abrogativo. Infine, se vinceranno i Sì, per proporre una legge d’iniziativa popolare non saranno più sufficienti 50mila firme, ma ne serviranno 150mila.

Riforma Costituzionale 1

“Fascia costiera di Ispica una priorità”, abbiamo avviato il confronto programmatico sul territorio

problemi e soluzioni per la fascia costiera di ispicaUna rappresentanza del Comitato Santa Maria del Focallo­-Marza, residenti, alcuni commercianti e titolari di piccole strutture ricettive hanno accolto l’invito del nostro Circolo a discutere dei problemi della fascia costiera. E’ iniziato così il confronto con la città che abbiamo avviato per l’elaborazione del programma in vista delle elezioni amministrative di primavera. E l’inizio dalla fascia costiera indica una priorità. Per la prima volta un partito politico di Ispica tiene un confronto pubblico nella fascia costiera, su questo tema in una posizione di ascolto dei problemi. Non riteniamo di avere ricette pronte, pur avendo già delle idee che partono dalla banale considerazione che Ispica è anche un comune costiero, che qui c’è un diffuso tessuto urbano che reclama il diritto di cittadinanza, come dimostra la tristissima vicenda della soppressione degli scuolabus o il fatto che alcune zone interne sono senza servizio di raccolta dei rifiuti”. Continua a leggere

A Ispica il comitato di base “NO MUOS”

Ieri 26 Aprile presso la sede del Partito Democratico Ispicese si è ufficialmente costituito il “ Comitato di Base NO MUOS Ispica “ su proposta di alcuni comitati ambientalisti e da semplici cittadini . Il Comitato di Base NO MUOS Ispica intende sensibilizzare la cittadinanza Ispicese coinvolgendola in maniera diretta sulla gravita’ del progetto Muos sofisticato mezzo di comunicazione satellitare ad alta frequenza ( UHF ) che sara’ installato all’ interno della Sughereta di Niscemi ( CL ) classificata per i suoi pregi naturalistici, come S.I.C sito di interesse comunitario . Situato ad appena 6 km dal centro abitato di Niscemi. I rischi per la salute umana causate dall’ esposizione sono : Continua a leggere