Ispica, venerdì 31 marzo al “Kennedy” la Convenzione di circolo del Partito democratico

Orlando Renzi EmilianoSi svolgerà venerdì 31 marzo a partire dalla ore 17, nei locali sezionali di via Mazzini, 34, la Convenzione di circolo che vedrà coinvolti i tesserati al Partito democratico del circolo “Kennedy” di Ispica. Si tratta della fase locale del congresso nazionale del partito nella quale gli iscritti vengono chiamati ad esprimersi sui tre candidati alla segreteria nazionale: Matteo Renzi, Andrea Orlando e Michele Emiliano. Collegate ai tre candidati le liste dei delegati del circolo alla Convenzione provinciale che si terrà a Ragusa il 5 aprile.

Alle 17 si inizierà con un breve dibattito sulle tre mozioni, introdotto dalla segretaria del circolo, Rosanna Pandolfi, sotto la guida di una presidenza eletta fra gli iscritti e il controllo di un garante nominato dalla segreteria provinciale del Pd. Alle 18 seguirà la votazione. Il seggio, allestito sempre nei locali del Circolo Kennedy, resterà aperto fino alle 21. Subito dopo si svolgerà lo spoglio.

Il 30 aprile i candidati che avranno superato il 5 per cento di voti fra gli iscritti nelle varie convenzioni di circolo, saranno sottoposti alle Primarie, aperte agli elettori del Pd.

Direzione Nazionale PD 06/03/2013

Un fiume di parole, alla ricerca di un senso che si trasformi in domani e conceda qualche password per riconnettersi al Paese. E’ una seduta di analisi lunga quasi nove ore, in bilico fra autrocritica e orgoglio di partito, offerti in diretta web. Parte il segretario Bersani, si succedono Franceschini, Emiliano, Puppato, Fassina, Orfini, Fioroni, Pollastrini, Letta, Bindi e Finocchiaro, Civati, Epifani. Molti altri. D’Alema. Che parla di rinnovamento e subito lo allaccia ad un invito: “Liberiamoci dell’ossessione dell’inciucio”. In tanto analizzare, manca un cenno di Renzi (se ne va dopo i primi interventi) e uno di Veltroni. Ma è comunque la giornata particolare del Pd.

A seguire un video riassuntivo della direzione nazionale e gli “Otto Punti” contenuti nella proposta di Pierluigi Bersani “per un governo di cambiamento“.

Otto punti direzione PD