Solidarietà alla Peonia, vittima di un attentato incendiario. Il segretario Luca: “Subito la videosorveglianza al parcheggio del Cimitero”

Il nuovo chiosco ricostruito.

Ha riaperto stamattina il chiosco della Peonia, posto nel parcheggio del Cimitero comunale di Ispica. Il chiosco era stato distrutto da un incendio nella notte fra domenica e lunedì scorsi. Non essendoci dubbi sulla matrice dolosa dell’episodio, il Circolo “Kennedy” del Partito Democratico di Ispica esprime il massimo di solidarietà alla famiglia Rizza che conduce l’attività commerciale. È in particolare degna di apprezzamento la pronta ricostruzione del chiosco che denota un comportamento esemplare dei titolari che il Pd indica a modello di coraggio e di impegno e resistenza civile per l’aperta sfida ai piromani che difficilmente sono inquadrabili come balordi. Già in precedenza i fiorai del Cimitero avevano subito piccoli avvertimenti come la sigillatura delle serrature con l’attack. Per non parlare dei continui furti con scasso nelle auto dei visitatori, in sosta nel parcheggio del Cimitero.

 

Il vecchio chiosco incendiato.

“Alla luce di tutto questo – dice Roberto Luca, segretario del Circolo “Kennedy” – riteniamo non più rinviabile l’installazione di video-camere di sorveglianza per tutelare gli operatori commerciali che sono insediati nel parcheggio e i visitatori che sempre più frequentemente subiscono furti con notevoli danni alle autovetture.

Aggiungo che la videosorveglianza scoraggerebbe anche il deposito di spazzatura nel parcheggio del Cimitero, altro disagio lamentato dai commercianti e dagli assidui visitatori. Ci facciamo carico della proposta – prosegue il segretario democratico –  contando nella sensibilità del sindaco e dell’Amministrazione comunale rispetto a fenomeni che nulla hanno a che fare con la tradizione e la pacifica convivenza degli ispicesi”.

Apriamo la campagna di tesseramento 2019 nel segno dell’Europa: al “Kennedy” arriva l’on. Michela Giuffrida

Anche ad Ispica il Partito democratico avvia la campagna di tesseramento per il 2019. Il Circolo “J.F. Kennedy” ha organizzato un incontro per giovedì 11 aprile alle 16,30. Ospite d’eccezione l’europarlamentare Michela Giuffrida che incontrerà gli iscritti vecchi e nuovi al Pd di Ispica sul tema “L’Europa del lavoro, dei cittadini, dell’integrazione parte dal territorio”. Previsti due interventi di saluto alla parlamentare dem: da parte del segretario del circolo, Roberto Luca e del capogruppo del Pd in Consiglio comunale, Gianni Stornello.

Altri incontri seguiranno nell’ambito della campagna di adesioni al Partito democratico.

Un ispicese alla Convenzione nazionale del Pd di Roma

Carmelo Spicuglia del Circolo Kennedy del Partito democratico di Ispica è uno dei tre delegati della provincia di Ragusa alla Convenzione nazionale del Pd che si terrà domenica a Roma per determinare i candidati ammessi alle Primarie del 3 marzo per l’elezione del Segretario nazionale. Con Spicuglia andranno alla kermesse romana Antonella Bellina del Pd di Ragusa e Giusy Brullo di Comiso. L’ispicese Spicuglia e Antonella Bellina rappresenteranno la mozione Zingaretti, risultata maggioritaria ad Ispica e in provincia di Ragusa, Giusy Brullo la mozione Martina.

“Per il partito di Ispica e il Circolo Kennedy – commenta il segretario del circolo Roberto Luca – l’elezione di Carmelo Spicuglia è un bel riconoscimento che premia l’entusiasmo e la passione dei giovani che si avvicinano al nostro partito e che vogliono fare politica dando un contributo di idee importante. Per questo siamo contenti per il fatto che Carmelo abbia voluto fare questa esperienza e che gli amici della mozione Zingaretti e del Pd della provincia di Ragusa abbiano favorito questa presenza giovane ed ispicese fra i mille delegati della Convenzione nazionale di domenica”.

Il Circolo Kennedy del PD a congresso: Roberto Luca nuovo segretario. Plebiscito per Zingaretti

Roberto Luca è il nuovo segretario del Circolo J.F.Kennedy del Partito Democratico di Ispica. Succede a Rosanna Pandolfi che, con grande sensibilità, ha preferito non ricandidarsi favorendo l’impegno di energie nuove come è nella tradizione del circolo Kennedy. Essendo l’unico candidato, Luca è stato eletto per acclamazione nel congresso di circolo tenuto ieri sera nei locali del partito di via Mazzini, 34. Docente di materie giuridiche ed economiche nelle scuole superiori, il nuovo segretario del circolo Kennedy ha 49 anni, è sposato ed è impegnato in politica da tre anni, da quando ha aderito al Pd.

Ad essere eletto anche il nuovo coordinamento del circolo, nel quale figurano molti nomi nuovi e diverse riconferme. Ne fanno parte Guido Capuano, Pietro Caruso jr, Olga Figura, Flora Floridia, Rosaria Gennaro, Eva Moncada, Rosanna Pandolfi, Corrado Pluchinotta, Mavì Rabbito, Leonardo Salvo, Carmelo Spicuglia e Gianni Stornello. Pluchinotta e Stornello sono componenti per funzione, essendo rispettivamente componente l’Assemblea regionale del Pd e consigliere comunale.

Il congresso ha anche votato per acclamazione il segretario provinciale Bartolo Giaquinta al quale erano collegati i cinque candidati del circolo all’Assemblea provinciale del Pd: Roberto Luca, Eva Brugaletta, Pietro Caruso jr, Flora Floridia, Carmelo Spicuglia. Gli stessi sono anche stati eletti alla Convenzione provinciale nell’ambito del congresso nazionale.

A tale proposito si è anche svolta la votazione a scrutinio segreto per il segretario nazionale: al Circolo Kennedy ha stravinto Nicola Zingaretti (35 voti), seguito a notevolissima distanza da Roberto Giachetti (3) e Maurizio Martina (1).

Il neo segretario del circolo Roberto Luca convocherà a breve il coordinamento per la ripartizione dei compiti e l’avvio della nuova azione politica del circolo.

Gianni Stornello intervistato da RDM

Rateizzazione dei tributi, “tagliando” del primo anno all’Amministrazione comunale, Piano regolatore. Il nostro Capogruppo in Consiglio comunale intervistato su questi temi da Piero Giunta per Radio Dimensione Musica.

L’opposizione sul nulla

Un’interpellanza sull’elezione del capogruppo consiliare del Partito democratico di Ispica è stata presentata da Giuseppe Quarrella di Area popolare.

“Il consigliere Quarrella – dichiara in proposito il capogruppo del Pd, Gianni Stornello – si serve di carte superate dai fatti e dagli atti per strumentalizzare una vicenda interna a un partito e a un gruppo consiliare del tutto risolta e archiviata. L’interpellanza porta la data del 12 febbraio e fa riferimento all’elezione del capogruppo del Pd, che nel frattempo è stato eletto il 3 febbraio sera. Il collega di opposizione si è servito di una lettera del consigliere pd Giovanni Gambuzza che il 3 febbraio mattina sollecitava l’elezione del capogruppo. Non trovando questioni di natura amministrativa e problemi concreti su cui fare opposizione, Area popolare ha scelto la strada poco corretta della speculazione su vicende interne ad un partito, il Pd, peraltro chiuse dalla mia elezione a capogruppo consiliare. Tranquillizzo tutti sul fatto che gli atti della conferenza dei capigruppo sono legittimi e che non ci sono state incompatibilità fra cariche istituzionali e politiche, dal momento che il presidente del Consiglio comunale Roccuzzo, quale primo degli eletti del Pd, ha di volta in volta delegato la consigliera Stefania Rosa a partecipare alle conferenze dei capigruppo, come peraltro concordato con tutti i consiglieri del Partito democratico, nell’attesa che venisse eletto il capogruppo. Capogruppo, ricordo, che va eletto e non scelto in base ai voti riportati.

Ognuno fa politica e svolge il suo mandato elettorale come meglio crede”, osserva Stornello. “C’è chi lo fa ripescando cose vecchie, e chi, come noi, lo fa sull’attualità dei bisogni e sulle urgenze della collettività. Tra i pochissimi in Italia abbiamo abolito per statuto i gettoni di presenza per i consiglieri comunali, abbiamo ridotto i settori del Comune facendo risparmiare migliaia di euro all’ente, abbiamo rimesso in piedi il meccanismo di assegnazione dei suoli cimiteriali con criteri oggettivi, abbiamo dotato la biblioteca comunale “Capuana” di un Regolamento che la pone all’avanguardia dei servizi culturali in città, abbiamo ridotto la Cosap per i commercianti e gli artigiani e alleggerito il carico della Tari concedendo una rateizzazione maggiore della tassa, abbiamo avviato il riscatto dei livelli, dando in proprietà i terreni ancora gravati da vincoli medievali con un introito notevole per le casse comunali, stiamo mettendo mano alla cancellazione dei vincoli imposti dall’adozione del Piano regolatore del 2011, rimettendo in moto l’edilizia e liberando molte famiglie dall’obbligo di assurde acquisizioni di pareri per modifiche di poco conto, rimetteremo nelle mani della città le scelte sul Piano regolatore che vogliamo il più condiviso possibile e il più adatto ad assicurare uno sviluppo armonico di Ispica. Potrei continuare. Confrontiamoci su queste cose. Il resto lasciamolo ai nostalgici azzeccagarbugli”.

Gianni Stornello
Capogruppo consiliare del Partito Democratico

Bilancio di un anno e nuovo coordinamento: conferenza stampa

Conferenza stampa al Circolo del Pd “J.F. Kennedy” di Ispica. Presentato il nuovo coordinamento e tracciate alcune linee programmatiche in vista del nuovo anno. Fatto anche un bilancio del 2015. A seguire il video integrale.

COMUNICATO STAMPA: Conferenza stampa su incarichi nel Coordinamento, bilanci e prospettive del Circolo Pd “Kennedy”

Si è tenuta a Ispica la Conferenza stampa di fine anno del nostro circolo. Il segretario Giovanni Tringali, ha presentato il nuovo Coordinamento, eletto nell’Assemblea costituente del 7 dicembre scorso. Ciascun dirigente avrà un proprio ambito di competenza e dovrà elaborare proposte fattibili, che poi verranno presentate e discusse negli ambiti istituzionali compenti.
Questo il quadro degli incarichi:

Schermata 2016-01-02 alle 19.08.57

Giovanni Tringali ha illustrato le finalità complessive del Partito democratico a Ispica, che devono essere quelle di raccordare l’attività consiliare con i bisogni dei cittadini. La cultura deve ritornare ad essere un punto fermo nella politica amministrativa; è necessario che si mobilitino tutte le associazioni per dare vita a progetti durevoli, finalizzati soprattutto al coinvolgimento dei giovani. In questo senso Tringali lavorerà per far nascere ad Ispica un Centro Informagiovani, cui i ragazzi possano accedere per avere informazioni di tipo culturale e lavorativo. Rosanna Pandolfi, vicesegretario del Circolo, ha sottolineato l’importanza del proprio incarico e ha ringraziato tutti coloro che hanno collaborato alla riuscita del II Weekend della Solidarietà, organizzato dal “Kennedy” nei giorni 19 e 20 dicembre. Corrado Borgia lavorerà invece ad alcuni progetti di Educazione alimentare destinati alle scuole dell’obbligo, per sensibilizzare i più piccoli alle problematiche del cibo, poiché le cattive abitudini alimentari e fisiche possono compromettere lo sviluppo dei bambini. In merito alla sicurezza Corrado Borgia proporrà la creazione di specifiche piattaforme digitali, che coinvolgano i cittadini nell’opera di controllo del territorio. Roberto Luca si attiverà, per proporre l’istituzione di aree verdi e di spazi attrezzati per le famiglie, ma il nodo fondamentale – dice Luca – sarà la viabilità: dovranno essere affrontati in particolare i nodi della Via Sulla e del collegamento tra questa e la Statale 115, per il quale Roberto Luca ritiene necessaria una rotatoria che disciplini il traffico in entrata e in uscita dalla città. Pietro Aprile ha dal canto suo affermato che la politica deve essere separata dall’amministrazione: fare politica significa soprattutto risolvere i piccoli problemi quotidiani delle persone, come l’illuminazione di un parco pubblico o l’abbattimento di una barriera architettonica. Evelin Floriddia ha invece ribadito l’urgenza del problema-randagismo: cani che vagano per il territorio ispicese senza alcun controllo possono rivelarsi un serio pericolo per i cittadini. Per questo la Floriddia provvederà ad un monitoraggio più attento del problema, dialogando attivamente con l’amministrazione comunale. Gianni Stornello ha infine ricordato la storia del Circolo “Kennedy”, nato come una scommessa e diventato una realtà politica sempre più grande e più coinvolgente. In consiglio comunale – ha proseguito Stornello – è utile che vi sia il coinvolgimento di tutte le componenti e che la Giunta abbia il coraggio di cambiare, dando vita ad una concreta discontinuità con le amministrazioni precedenti. L’approvazione di alcuni importanti provvedimenti, come quello riguardante il Regolamento della biblioteca comunale “Luigi Capuana”, riconosciuta come bene essenziale per la collettività, rappresenta un sensibile cambio di marcia nella valorizzazione dei beni pubblici. Ma il lavoro è ancora lungo e il 2016 – riflette Stornello – sarà un anno determinante, per capire quale modello di città vogliamo costruire.

Intervista del nostro Segretario Giovanni Tringali ai microfoni di RDM

Oggi 13 dicembre 2015 sui radiogiornali di Radio Dimensione Musica – Ispica (97.8 – 105.5 Ispica e Modica, 92.2 Pozzallo) 7.35; (9.30 – 11.00 – 12.00 breve) 13.00; 14.15; (16.00 – 18.00 breve); 17.00; 19.30. www.radiodimensionemusica.com Quattro chiacchiere ed un caffè con: Giovanni Tringali neo segretario del Circolo del Partito Democratico Kennedy di Ispica.

Posted by Piero Giunta on Sabato 12 dicembre 2015

Il nostro circolo definitivamente riconosciuto. Pietro Aprile fra i garanti provinciali del tesseramento

Sezione Pd Kennedy Ispica

La Direzione provinciale del Partito Democratico ha ufficialmente ratificato il riconoscimento del Circolo “John Fitzgerald Kennedy”. Nella stessa riunione, alla quale erano presenti il Segretario provinciale Giovanni Denaro e il Presidente dell’Assemblea Mario D’Asta, Pietro Aprile, storico esponente del Pd di Ispica e fra i fondatori del “Kennedy”, è stato chiamato a far parte del Comitato provinciale dei garanti del tesseramento 2015.
Il circolo, che ha già degli organi provvisori coordinati da Giovanni Tringali, compirà il tesseramento e si darà la sua organizzazione con l’elezione del segretario. Subito dopo i due circoli del Pd locale faranno il congresso per eleggere il segretario dell’Unione comunale, così come previsto dallo Statuto del partito.
Con il riconoscimento definitivo sono state premiate la qualità e la forza del “Kennedy”, il lavoro di attivisti e simpatizzanti a favore del rinnovamento vero della politica. I principi che ci guidano sono infatti scritti nelle nostre storie personali e professionali. Gli ispicesi sanno che per noi la politica è fondamentalmente un servizio reso ai cittadini e non un’attività finalizzata all’arricchimento di pochi. In quest’ottica siamo convinti che i beni pubblici siano tali, perché devono essere accessibili a tutti, così come riteniamo che le politiche locali debbano tendere il più possibile a creare occasioni di lavoro e di progresso per tutti. Fedeli a questa visione, che è nel DNA del Partito Democratico, iniziamo da ora una nuova stagione politica. Per i dirigenti e gli amici del Circolo “Kennedy”, il Partito deve necessariamente diventare uno spazio aperto all’ascolto e alla interlocuzione con tutte le categorie sociali di Ispica. D’ora in avanti saremo ancora più attenti e determinati nei confronti della nostra città, che guarda con fiducia all’Amministrazione di Pierenzo Muraglie, da cui si aspetta la risoluzione di problemi drammaticamente urgenti. Per queste ragioni il Circolo del PD “Kennedy” istituirà dei tavoli di lavoro, aperti al contributo dei cittadini, che realizzeranno una serie di proposte concrete sulle questioni più importanti come la disoccupazione, il futuro dei giovani, la qualità dei servizi comunali, la riorganizzazione dello spazio urbano e la riqualificazione del territorio agricolo e costiero. Spetta a noi e al nostro consigliere Gianni Stornello portare all’attenzione della Giunta e del Consiglio comunale le sollecitazioni della città. Crediamo che il Partito Democratico di Ispica da oggi sia più ricco e più forte, perché la pluralità e il confronto tra idealità diverse renderanno più articolata e più efficace l’azione dell’Amministrazione comunale. Vogliamo che questa stagione politica produca una città nuova, aperta e plurale, rispettosa delle regole e del territorio, capace di organizzare le proprie straordinarie risorse per costruire nuove e soddisfacenti opportunità di lavoro per i giovani. Quello che ad alcuni sembrava il tentativo velleitario di pochi, oggi è invece una splendida realtà. Con il Circolo “Kennedy” il Partito Democratico di Ispica lavorerà con rinnovato entusiasmo per il progresso e lo sviluppo della nostra città, consapevole che la volontà di cambiamento è già garanzia di cambiamento.

La direzione provinciale del Pd ratifica la costituzione del “Kennedy”

Pd coordinamento provinciale Ragusa La direzione provinciale del Partito Democratico ha ratificato poco fa la costituzione del Circolo PD “John Fitzgerald Kennedy” di Ispica. Da oggi il PD di Ispica è più forte, plurale, più vicino ai problemi concreti della città. Ne esce rafforzata anche l’Amministrazione comunale che può contare su un sostegno convinto volto al cambiamento, al buongoverno e alla rinascita della città. Grazie a chi ci ha creduto. Grazie a chi ci ha sostenuto. E un saluto affettuoso a quelli che ci consideravano una meteora elettorale o una bocciofila in salsa ispicese. Li inviteremo nella nostra sede a brindare. Alla nostra e anche alla loro salute.
Gianni Stornello
Consigliere comunale Pd Ispica