Diritti, lavoro, giovani: Domenica 10 febbraio Orfini e Raciti a Ispica

orfini raciti padua roccuzzo ispicaLa scelta giusta per affermare i diritti, dare priorità al lavoro, pensare ai giovani” è il tema dell’incontro organizzato dal Partito Democratico per domenica 10 febbraio alle ore 10:30 al il Cinema Diana di Ispica. Parteciperanno:

  • MATTEO ORFINI – Responsabile Cultura e informazione della Segreteria Nazionale del PD.
  • FAUSTO RACITI – Segretario Nazionale dei Giovani Democratici. Candidato alla Camera.
  • VENERINA PADUA – Candidata al Senato
  • GIGI BELLASSAI – Candidato al Senato
  • PEPPE ROCCUZZO – Canditato alla Camera

Cliccando qui trovate l’evento su facebook. Vi aspettiamo.

Il Pd di Ispica si confronta con la base. Ricca di contenuti e molto partecipata l’assemblea con Roccuzzo, Padua e Digiacomo

P1020867Molto partecipata ed affollata l’assemblea tenuta ieri sera per iniziativa del Partito Democratico di Ispica. Gli iscritti e quanti sono vicini al Pd cittadino sono stati ascoltati dal gruppo dirigente del partito sui temi più in evidenza dell’attualità politica del momento, sia in ambito locale, sia in ambito nazionale. Ha aperto i lavori il segretario cittadino Gianni Stornello che ha posto l’accento sul fatto che il confronto con la base è un momento importantissimo per il Pd, in considerazione anche della responsabilità che il partito ha in città per il suo ruolo di opposizione storica impegnata nella costruzione dell’alternativa alle giunte di centro-destra che, ha ribadito Stornello, hanno avviato Ispica verso il progressivo declino. Il capogruppo in Consiglio comunale Pierenzo Muraglie ha ricostruito le ultime fasi della vita amministrativa della città, caratterizzate dal fallimento del Comune dal punto di vista finanziario e da un’Amministrazione non più in grado di reggere le difficoltà del momento per la mancanza dei numeri in Consiglio comunale che sono la conseguenza dell’incapacità politica di operare nell’interesse della città. Molti i contributi di dirigenti e militanti del Pd di Ispica, da quello di Giuseppe Roccuzzo, candidato alla Camera e consigliere comunale, a quello di Carmelo Cirmena, segretario dei Giovani Democratici. Atteso l’intervento di Venerina Padua, vincitrice delle Primarie in provincia di Ragusa e in quanto tale candidata al Senato in posizione utile per l’elezione. La senatrice democratica in pectore ha risposto sui temi che sono emersi dai vari interventi, puntando molto sull’etica in politica. Le conclusioni dell’on. Giuseppe Digiacomo, presidente della Commissione Sanità dell’Assemblea regionale siciliana, hanno riguardato il ruolo del Partito democratico di Ispica nel contesto politico ed amministrativo locale, rispetto al quale, ha sostenuto Digiacomo, il Pd ha tutti i requisiti per candidarsi alla guida della città, e l’importanza delle elezioni politiche di febbraio che assicureranno una rappresentanza parlamentare del Pd alla provincia di Ragusa: elemento essenziale per sostenere un’azione rivendicativa forte per risolvere le annose questioni del territorio che proprio la mancanza di una rappresentanza istituzionale del Pd ragusano in parlamento non ha consentito di affrontare.

Ecco alcune foto (clicca per ingrandire):

P1020885P1020892P1020869P1020866P1020861P1020879P1020865P1020882P1020874P1020867P1020870P1020871P1020876P1020863

Il PD chiede un commissario per evitare gli allagamenti alla Marza

UAllagamento Marzan commissario per ordinare la pulizia dei canali della Marza e superare le inadempienze del Comune di Ispica. Lo hanno chiesto alla Regione i consiglieri comunali del Partito Democratico, Pierenzo Muraglie e Giuseppe Roccuzzo. In una nota ufficiale, inoltrata al competente servizio della Regione Sicilia, i due consiglieri democratici denunciano la persistente condizione di rischio allagamenti in cui si trovano diversi canali, ostruiti per la mancata pulizia da parte dei proprietari dei terreni confinanti. Si tratta di una sparuta minoranza di persone che non hanno eseguito le ordinanze del Comune di Ispica emesse a suo tempo per la pulizia dei canali. Nei loro confronti il Comune dovrebbe emettere un nuovo provvedimento, intimando la pulizia dei canali pena l’intervento diretto dello stesso Comune con addebito dei costi ai privati inadempienti. Ma questo secondo provvedimento l’Amministrazione non lo assume, determinando uno stato di rischio per la protezione civile, dal momento che, in caso di piogge torrenziali, tutto il sistema dei canali sarebbe intasato dalle poche ostruzioni rimaste. Della vicenda si sta anche occupando la magistratura, interessata da un consorzio privato sorto proprio per mantenere puliti ed efficienti i canali della Marza. Continua a leggere

Peppe Roccuzzo vincitore morale delle Primarie

Venerina PaduaOttima affermazione di Giuseppe Roccuzzo, candidato ispicese alle Primarie per la composizione delle liste del Pd in vista delle elezioni politiche di febbraio. Roccuzzo si è  piazzato quinto, dopo Venerina Padua, vincitrice delle Primarie, Gigi Bellassai e Angela Barone, sostenuti dall’on. Giuseppe Digiacomo, e subito dopo il “veterano” Gianni Battaglia. Per questo può essere considerato il vincitore morale delle Primarie. Giuseppe Roccuzzo ha riportato voti in tutti i comuni della provincia. La classe dirigente del Pd di Ispica  riesce ad affermarsi in provincia con candidature credibili ed espressione del rinnovamento.

Ecco i risultati definitivi dei candidati ad Ispica:
Votanti 338. Roccuzzo: 313, Licitra 9, Bellassai 9, Barone 28, Padua 81, Massari 2, Perupato 2, Battaglia 8, Di Falco 0.

Questi i risultati complessivi:
Venerina Padua 1164; Gigi Bellassai 1029; Angela Barone 974; Gianni Battaglia 785; Peppe Roccuzzo 713; Giorgio Massari 608; Salvatore Di Falco 586; Mariuccia Licitra 537; Rosa Perupato 515.

Peppe Roccuzzo candidato alle Primarie del PD – Intervista

Peppe Roccuzzo del PD di Ispica è ufficialmente candidato alle Primarie per scegliere i futuri candidati del Partito Democratico per il rinnovo della Camera dei Deputati. Ecco l’intervista completa fatta da Piero Giunta di Radio Dimensione Musica.

Giuseppe Roccuzzo candidato alle Primarie del Pd. Stornello: “E’ il contributo di Ispica per il rinnovamento del partito e una rappresentanza seria del territorio”

Peppe RoccuzzoIl consigliere comunale Giuseppe Roccuzzo è ufficialmente candidato alle Primarie del Pd che si terranno il 30 dicembre e con le quali saranno scelti i candidati alle Politiche di febbraio. Il nome di Roccuzzo è stato proposto dal Partito Democratico di Ispica e rappresenta un elemento di novità nel segno dell’esperienza. 31 anni, sposato, un figlio, funzionario della CGIL, Roccuzzo è consigliere comunale al secondo mandato, dopo una militanza politica iniziata nella Sinistra Giovanile, continuata nel Democratici di Sinistra ed oggi in pieno svolgimento nel Partito Democratico, occupando sempre ruoli di rilievo e di responsabilità, anche a livello provinciale. Obiettivo del Pd di Ispica è quello di raccogliere il massimo di consensi possibili in tutta la provincia, contando sulla notorietà di Giuseppe Roccuzzo negli ambienti sindacali e politici iblei. Continua a leggere

La Regione dà il via al Piano particolareggiato per la zona artigianale. Roccuzzo e Muraglie: “Risultato positivo grazie al contributo determinante del PD”

Soddisfazione dei consiglieri comunali del Partito Democratico di Ispica, Giuseppe Roccuzzo e Pierenzo Muraglie, per il “nulla osta” della Regione all’autorizzazione a redigere il Piano particolareggiato per gli insediamenti produttivi, i cosiddetti PIP, in seno alla Zona Artigianale.

“In un momento in cui il pensiero di tutti è rivolto solo ed esclusivamente alla crisi – dichiara Giuseppe Roccuzzo – questo risultato rappresenta un importante segnale per coloro che guardano con preoccupazione a questi momenti difficili. Continua a leggere

Rustico e centro-destra indegni di amministrare la città. Dipendenti comunali, fornitori disperati per stipendi non percepiti e fatture non pagate. Tantissime famiglie ispicesi si ritrovano in gravi difficoltà economiche. Il Sindaco Rustico vuole correre per le regionali e scappare dal dissesto finanziario.

Il Sindaco Rustico e la maggioranza di centro-destra hanno distrutto la città sotto ogni profilo. In meno di dieci anni di governo hanno determinato, oramai è sotto gli occhi di tutti, per le casse dell’ente uno stato di dissesto finanziario. In soldoni, grazie alle feste ed ai festini, alla pubblicità distribuita senza freni, agli eventi riservati a pochi intimi come Zagara e Rais, alla notte dei sapori, alla sagretta della carota, ai concerti di ferragosto megagalattici, ai contributi a pioggia distribuiti agli amici ed agli amici degli amici, Ispica e gli ispicesi si ritrovano sull’orlo di un disastro finanziario che rischia di avere ripercussioni sociali gravissime. Questi eventi che non hanno portato alcun beneficio economico per gli operatori locali sono però costate nell’arco degli anni centinaia di migliaia di euro alle casse comunali. Il colpo di grazia è stato inferto dal mutuo di due milioni di euro per rifare le piazze. Una gestione delle risorse finanziarie folle e scriteriata che non trova alcuna giustificazione e che oggi non consente ai dipendenti comunali di percepire gli stipendi di luglio, agosto e settembre nella migliore delle ipotesi ed ai fornitori di vedere pagate fatture emesse da mesi se non addirittura da anni. Continua a leggere